Informazioni

Il legame del Pellegrino con la sacralità dei luoghi ha attribuito a Monte Sant’Angelo una posizione strategica ed una valenza europea nella storia dei diversi cammini, tra i quali quello Francigeno e, più in particolare, quello Micaelico.

“Sulle orme dei pellegrini (di San Michele)”, finanziato con il programma “INPUGLIA365 CULTURA, NATURA, GUSTO 2020”,  vuole promuovere e valorizzare la cultura dei Cammini e la figura del Pellegrino esaltando le risorse storico-artistiche, gli insediamenti tipici rurali e naturalistici e le risorse enogastronomiche della Via Micaelica.

Proponiamo esperienze turistiche uniche, realizzabili solo a Monte Sant’Angelo, dove millenni di storia hanno scritto tradizioni che sono identificative di questo territorio.

SABATO 18 LUGLIO 2020

ore 8.00 partenza da Macchia Posta. Monte Sant’Angelo.

Escursione lungo il sentiero Scannamugliera.

L’escursione lungo il cammino che percorre il sentiero ‘Scannamugliera’ (con partenza dalla frazione Macchia di Monte Sant’Angelo), con guide escursionistiche specializzate, fino alla chiesa di San Benedetto a Monte Sant’Angelo.

Di questo cammino si conserva la testimonianza sbalzata nell’XI pannello delle porte di bronzo di Montecassino.L’antica mulattiera, ora restaurata, attrezzata e messa in sicurezza, era percorsa dai pellegrini sin dalle origini del culto di San Michele.

target con esigenze specifiche: pet friendly.

Visita guidata alla chiesa rupestre nello Jazzo di Ognissanti.

visita guidata alla chiesa rupestre `Jazzo di Ognissanti’ che si trova lungo il sentiero ‘Scannamugliera’.

Lo Jazzo consiste in un sistema di grotte su più livelli, di muri a secco, di recinti e di scalinate intagliate nella roccia. In una delle stalle appaiono alcuni affreschi trecenteschi. Nella chiesa rupestre di Ognissanti, tappa rituale e devozionale dei pellegrini, si trova l’immagine dell’arcangelo Michele affiancata da una Madonna con bambino.

target con esigenze specifiche: pet friendly.

ore 11.30 Chiesa di San Benedetto. Monte Sant’Angelo.

Rito-concerto Ufficio delle Tenebre.

Una lectio, che prevederà anche l’esecuzione di alcuni brani eseguiti con l’organo a canne del ‘600, del rito pasquale “Ufficio delle Tenebre”, autentica e pregevole singolarità del patrimonio musicale sacro e popolare.L’ampia navata della chiesa di San Benedetto echeggia di canti corali e monodici lenti e solenni: si tratta del Mattutino delle Tenebre, riferito, nei rituali liturgici pre-conciliari, alla Feria VI in Parascéve e delle letture cantate (o Lezioni) di alcuni passi delle Lamentazioni del profeta Geremia e dell’ Epistola agli Ebrei. La lunga preghiera, accompagnata dal suono dell’organo a canne del Seicento, termina con le note commoventi e drammatiche di uno straordinario Miserére, ovviamente in Latino.

target con esigenze specifiche: disabili, famiglie con bambini.

ore 18.00 Chiesa di San Benedetto. Monte Sant’Angelo.

L’addurìfeche (l’odore) con lo Storico locale Ernesto Scarabino.

Apertura straordinaria e Fruizione innovativa della chiesa di San Benedetto.L’addurìfeche vuole dare la sensazione olfattiva degli aromi che imbalsamarono il corpo del Crocifisso.

target con esigenze specifiche: disabili, famiglie con bambini.

DOMENICA 19 LUGLIO 2020

ore 8.30 partenza dal Santuario di San Michele Arcangelo. Monte Sant’Angelo.

Escursione che dal Santuario di San Michele porta a Madonna degli Angeli.

Un’escursione che dal Santuario di San Michele porta nel verde incontaminato e naturale del sito Madonna degli Angeli, a circa 3 km dal centro abitato di Monte Sant’Angelo, facendo tappa al “Palo del camminatore” piantato dall’associazione Monte Sant’Angelo Francigena nell’agosto 2019 e che indica direzioni e distanze delle maggiori mete della via Francigena.Si tratta di un’antica tradizione di Monte Sant’Angelo concludere le celebrazioni della Pasqua alla chiesetta della Madonna degli Angeli che si ritiene fondata da S. Francesco d’Assisi in persona e dedicata alla Madonna degli Angeli, della quale fu sempre devotissimo, mentre era di ritorno dal pellegrinaggio alla Grotta di San Michele attorno al 1216.             

target con esigenze specifiche: famiglie con bambini, pet friendly.

ore 11.00 Chiesetta di Madonna degli Angeli. Monte Sant’Angelo.

Laboratorio esperienziale Culturale ed enogastronomico sui dolci della tradizione.

Laboratorio esperienziale culturale ed enogastronomico sui dolci della tradizione pasquale tenuto da uno dei fornai/pasticceri di Monte Sant’Angelo.

Sul prato adiacente alla chiesetta il fornaio farà una narrazione dei dolci pasquali tipici di Monte Sant’Angelo, raccontandone l’origine, le modifiche delle ricette nei secoli e i segreti delle ricette attuali. Alla fine del laboratorio esperienziale verrà consegnato ai presenti un sacchetto con i prodotti tipici “.

target con esigenze specifiche: disabili, famiglie con bambini.

ore 12.00 Chiesetta di Madonna degli Angeli. Monte Sant’Angelo.

Concerto di musica sacra all’aperto della violoncellista Michela Celozzi.

Sul prato adiacente alla chiesetta la violoncellista Michela Celozzi terrà un concerto di musica sacra.

Michela Celozzi in orchestra ha suonato con Claudio Baglioni. Amii Stewart, Katia Ricciarelli, Cecilia Gasdias, AlBano, Michele Placido, Mario Biondi, Gianni Morandi, Teresa Salgueiro, Valerio Zelli, Roberto Vecchioni, Fabio Concato, Mauro Pagani. Tra il 2017 ed il 2018 è stata impegnata con il tour di Renato Zero “Zerovskij…solo per amore” uscito nelle maggiori sale italiane a Marzo 2018 in versione cinematografica.

target con esigenze specifiche: famiglie con bambini, pet friendly.

TUTTE LE ATTIVITA’ SONO GRATUITE.

E’ OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE.

Adesione su prenotazione; limitazione dei posti; accesso contingentato; Di stanziamento sociale; uso di mascherine nella navetta e nei luoghi chiusi; Hostess e/o Steward che facciano rispettare le regole anti covid.

Crea un sito web gratuito con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: